Sei in: Skip Navigation Links
CALCOLI IMU PER SALDO 2013
Indietro

 

 

 

 

 

Importante: aggiornamento scheda del 17/5/2014

La Legge 27/12/2013 n. 147 prevede che non sono applicati sanzioni e interessi nel caso di insufficiente versamento della seconda rata dell'IMU 2013, qualora la differenza sia versata entro il termine di versamento della prima rata dell'IMU 2014.

 

Testo scheda pubblicato (ultimo aggiornamento: 29/11/2013)

Avvertenze importanti prima di utilizzare il link diretto al calcolo IMU  e stampa F24

Premesso che la normativa IMU per l'anno 2013 stabilisce di utilizzare per l'acconto di giugno 2013 (per i soli contribuenti chiamati al versamento) le aliquote IMU dello scorso anno (nella fattispecie, per il Comune di Mozzanica, l'aliquota ordinaria pari a 7,6 permille) indipendentemente da eventuali aumenti già deliberati dal Consiglio Comunale.

Durante l'anno numerosi interventi normativi hanno portato dapprima alla sospensione e poi all'abolizione dell'obbligo di versamento della prima rata per le abitazioni principali e pertinenze (compreso equiparazioni come da regolamento), per i fabbricati rurali e per i terreni agricoli; in questi giorni si attende la pubblicazione del decreto di abolizione anche per la seconda rata, relativamente alle sole tipologie sopra elencate. C'è stato inoltre un intervento normativo che interessa gli immobili delle Imprese di nuova costruzione e destinati alla vendita: quelli invenduti, purché non locati, sono esentati dal versamento della seconda rata 2013 (ma dovranno versare a dicembre la differenza su quanto anticipato a giugno per effetto dell'aumento dell'aliquota all'8,5 per mille). Il dettaglio delle altre novità introdotte è consultabile sulla sezione del sito IMU 2013 Guida al pagamento.

Restano quindi soggetti al pagamento IMU 2013  i possessori di altri fabbricati compreso aree edificabili, negozi, uffici, capannoni, pertinenze dell'abitazione principale in numero superiore a quelle previste e le abitazioni che non sono state assimilate a quelle principali. Resta però ancora da chiarire il nodo relativo ai terreni agricoli non di proprietà di imprenditori agricoli a titolo professionale: con la pubblicazione nei prossimi giorni del testo definitivo si saprà se l'abolizione del pagamento riguarda anche queste tipologie oppure no.

Le ultime e recentissime disposizioni prevedono inoltre che i comuni possano, entro il termine del 30 novembre 2013, modificare ancora le aliquote e i regolamenti anche se già deliberati in corso d'anno purchè vengano pubblicate sul sito web comunale entro il 9 dicembre 2013.

L'Amministrazione comunale di Mozzanica, nella seduta di Consiglio Comunale del 28/11/2013, ha deliberato le aliquote definitive 2013 riducendo l'aliquota ordinaria all'8,5 per mille (in precedenza deliberata al 9 per mille).

Pertanto, alla luce di queste recentissime novità, a ridosso della ormai prossima scadenza di pagamento della rata di saldo (l'ultimo giorno utile, salvo proroghe, resta stabilito entro il 16 dicembre 2013), diventa IMPORTANTISSIMO prestare attenzione alla compilazione del modulo F24 per il pagamento in quanto si dovrà tener conto sia delle nuove aliquote che di quanto già anticipato a giugno per calcolare la differenza da versare.

Cliccando sul link sottostante è possibile utilizzare il programma di calcolo gratuito messo a disposizione da ANUTEL: si ricorda di modificare manualmente le aliquote proposte dal programma che non sono aggiornate con quelle deliberate il 28/11/2013.

Si invita a contattare l'Ufficio Tributi comunale (Tel. 0363 324824) per ogni dubbio e a consultare la delibera con le aliquote aggiornate e il regolamento IMU modificato qua sotto riportato.

BOTTONE ANUTEL PER CALCOLO IMU

REGOLAMENTO IMU CON MODIFICHE APPROVATE NELLA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 28/11/2013

ESTRATTO DELIBERA APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU 2013 NELLA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 43 DEL 28/11/2013

MODELLO AGEVOLAZIONE IMMOBILI CONCESSI IN USO GRATUITO TRA GENITORI E FIGLI (DA CONSEGNARE ENTRO IL 31/12/2013)